Il diplomato Tecnico in “Agraria, Agroalimentare e Agroindustria articolazione “Viticoltura ed enologia”:
Ha competenze specifiche:
• nel campo dell’organizzazione e della gestione delle attività produttive,
trasformative e valorizzative del settore, con attenzione alla qualità dei pro-
dotti ed al rispetto dell’ambiente;
• interviene, altresì, in aspetti relativi alla gestione del territorio, con specifico riguardo agli equilibri ambientali e a quelli idrogeologici e paesaggistici.
Nell’articolazione “Viticoltura ed enologia” vengono approfondite le problematiche collegate a:
• all’organizzazione specifica delle produzioni vitivinicole,
• alle trasformazioni e commercializzazione dei relativi prodotti,
• all’utilizzazione delle biotecnologie.
Il Diplomato proveniente da questa articolazione ha le competenze proprie di chi lavora in un’azienda agricola vitivinicola e segue la nascita e la crescita di un vino di qualità, dal vigneto alla cantina alla commercializzazione finale del prodotto.
Sbocchi professionali
L’indirizzo Tecnico Viticoltura ed Enologia fornisce una professionalità, che può trovare una diretta applicazione nel mondo del lavoro, sia in aziende private e/o presso Enti Pubblici, nell’imprenditoria e nel commercio.
Inoltre può accedere alla libera professione secondo quanto previsto dalle norme vigenti, come:
• consulente per servizi di potatura, difesa integrata e trattamenti, raccolta, interventi meccanici, realizzazione e manutenzione di impianti di irrigazione, contabilità aziendale e tenuta dei registri, applicazione di tecnologie informatiche;
• consulente per la gestione di attività promozionali per la valorizzazione dei prodotti enologici del territorio.
Fornisce inoltre la possibilità di accedere ad un’ulteriore specializzazione (VI anno) di Enotecnico nell’ambito dell’indirizzo Agraria, agroalimentare e agroindustria – Articolazione: Viticoltura ed Enologia e l’accesso a tutte le Facoltà Universitarie (in particolare: scienze agrarie, forestali e ambientali, scienze naturali e biologiche, enologia, chimica e scienze economiche).