Un Matching Day del settore Legno all’Istituto Scotton di Bassano del Grappa

Home » News » News » Un Matching Day del settore Legno all’Istituto Scotton di Bassano del Grappa
Ventuno aziende del settore mobili, serramenti, finiture, tappezzerie e dodici studi di architetti hanno dato vita, sabato 13 dicembre, ad una giornata d’incontri a Bassano del Grappa secondo la formula dei Matching Day. Gli appuntamenti, fissati ogni 15 minuti a coppie appositamente abbinate in base alle caratteristiche professionali e alle richieste espresse nella scheda di adesione, hanno permesso a tutti i partecipanti di entrare in contatto con una rosa di potenziali partner. Obiettivo degli incontri era infatti quello di presentare le proprie capacità produttive e specializzazioni, mettendo in luce le produzioni eseguite e le soluzioni tecniche utilizzate.
Tra gli altri, sono intervenuti la titolare della ditta “Zanotto Elia” di Rosà e Presidente provinciale della categoria Arredo di Confartigianato Vicenza, sig.ra Paola Zanotto, e il Presidente mandamentale Sandro Venzo.
Entrambi hanno sottolineato come la collaborazione tra professionisti e aziende artigiane sia di fondamentale importanza per trovare soluzioni alle varie richieste dei clienti che non cercano prodotti standard. Iniziative di questo genere possono contribuire a creare quel tessuto di relazioni da cui si generano innovazione e opportunità di lavoro.
L’evento è iniziato con una visita ai laboratori di falegnameria e meccanica della sede di Bassano. Il Dirigente Scolastico prof. Carmine Vegliante e i docenti del settore Arredo e Forniture d’Interni hanno illustrato i progetti e le attività scolastiche di questo settore, puntualizzando la necessità di trovare costantemente collaborazione con figure imprenditoriali e professionali in modo da corrispondere maggiormente alle esigenze del comparto.
“L’indirizzo del Legno è sempre stato un fiore all’occhiello del nostro Istituto”, ha commentato il DS prof. Vegliante. “Siamo dotati di attrezzature di tutto rispetto, ma quello che fa veramente la differenza è la passione dei nostri docenti, che anche nei momenti di maggior crisi hanno continuato a credere nelle potenzialità dell’indirizzo, soprattutto in una zona come quella del Bassanese da sempre vocata alla lavorazione del legno. Iniziative come quella di oggi non fanno che sottolineare il valore che lo Scotton dà alle relazioni con il territorio, tanto preziose per il futuro lavorativo dei nostri studenti”.
“Con questo tipo di iniziative crescono le opportunità che Confartigianato offre ai propri associati…” -ha dichiarato Sandro Venzo- “non è il primo Matching e non sarà l’ultimo. Pensiamo sia importante fare incontrare le aziende, metterle in condizioni di valutare l’opportunità di lavorare tra loro, anche eventualmente coinvolgendo figure esterne, come in questo caso i professionisti. Ci sarà modo quindi di organizzare altri eventi in futuro, magari coinvolgendo anche imprese di territori diversi”.