Scotton Sport Days

Nei giorni giovedì 27 e venerdì 28 Febbraio 2020 si svolgeranno allo Scotton gli Sport Days.
Read more

La didattica per competenze al centro dell’attività formativa all’IIS Scotton.

La stretta collaborazione tra le aziende del territorio e l’Istituto “Andrea Scotton” di Breganze/Bassano è una realtà che si sta consolidando e che rende sempre più necessario un ripensamento dell’azione didattica. Un importante corso di aggiornamento rivolto a tutto il personale docente, nato dall’esigenza di allargare lo sguardo a valutare lo studente per “ciò che sa fare con ciò che sa”, vedrà coinvolta in prima persona una delle figure più autorevoli del mondo accademico nell’ambito della didattica per competenze. 
Si tratta del prof. Mario Castoldi, docente di Didattica generale presso l’Università di Torino e Responsabile scientifico della Dea Formazione, il sito De Agostini dedicato appunto alla formazione.
Il prof. Castoldi si occupa da sempre di problematiche valutative in ambito scolastico, in riferimento alla qualità degli apprendimenti e degli insegnamenti, e ha al suo attivo numerose pubblicazioni fra cui, per ricordarne solo alcune, La qualità a scuola. Percorsi e strumenti di autovalutazione (2005), Portfolio a scuola (2005) e Il mentore. Manuale di tirocinio per gli insegnanti in formazione (2007). 
A partire dal 18 febbraio, per una serie di sei incontri, il prof. Castoldi rifletterà insieme ai docenti dell’Istituto su come la modalità più efficace per promuovere lo sviluppo professionale all’interno di un gruppo docente muova dalla rielaborazione critica delle proprie pratiche professionali e dalla costruzione di un lessico e di una prospettiva strategica comune. 
A tale scopo, si alterneranno momenti informativi e momenti di lavoro di gruppo, finalizzato sia all’analisi critica delle proprie esperienze professionali, che all’ elaborazione di proposte e strumenti operativi comuni. 
Il corso si propone di rispondere alle novità didattiche introdotte dalla riforma dei Professionali, ma testimonia al contempo l’attenzione dell’Istituto al territorio e alle sue esigenze, manifestate dalle Associazioni di categoria in un tavolo di lavoro che si è tenuto di recente, in occasione dell’inaugurazione dei nuovi laboratori didattici a Bassano.  
Del resto, è sempre più viva l’attenzione che il mondo del lavoro sta riservando ai Professionali, in un momento di crescita delle iscrizioni che segnala un rinato interesse delle famiglie nei confronti di questo settore dell’istruzione. 
Come sottolinea il DS, prof. Carmine Vegliante, che ha fortemente voluto questa esperienza di aggiornamento, il contatto con le aziende di settore e l’attenzione per le loro richieste di profili lavorativi in continua evoluzione, devono acquisire sempre più rilevanza all’interno della didattica di un Istituto professionale che, come lo SCOTTON, voglia stare al passo con i tempi.  
Read more

La scuola digitale… lo Scotton di Bassano si classifica al primo posto.

La didattica deve sapersi continuamente evolvere per restare al passo con i tempi, se non anticiparli. 
Gli studenti nella scuola di oggi sono chiamati ad affrontare problemi reali ai quali devono trovare delle soluzioni innovative ed efficaci lavorando in gruppo e, soprattutto, sfruttando ciò che appartiene al loro mondo e che può essere utilizzato all’esterno della classe. 
La scuola digitale mette l’accento su tutto ciò, stimolando i docenti ad attuare una didattica che, avendo come punto di partenza la tecnologia in tutte le sue innumerevole sfaccettature, metta l’alunno in condizione di apprendere in modo “naturale”, divertente, motivante, progettuale e totalmente inclusivo, affinché i singoli talenti vengano evidenziati. 
Far diventare gli studenti di oggi i lavoratori di domani, abili, preparati e in grado di usare a proprio vantaggio tutto ciò che l’evoluzione tecnologica mette a disposizione, è una delle competenze per un apprendimento permanente richiesta dal concorso nazionale “Premio Scuola Digitale 2019/2020”, emanato dal MIUR per tutte le scuole di ogni ordine e grado.
La prima fase si è svolta a livello provinciale e ha visto la partecipazione di molti istituti che hanno inviato alla scuola polo ITET Einaudi di Bassano del Grappa  il proprio progetto, avente come oggetto modelli didattici innovativi e sperimentali: percorsi di apprendimento curricolari ed extracurricolari basati sulle tecnologie digitali; prototipi tecnologici e applicazioni, nei settori del making, coding, robotica, internet delle cose (IoT), del gaming e gamification, creatività digitale (arte, musica, valorizzazione del patrimonio storico, artistico, culturale, ambientale, con le tecnologie digitali, storytelling, tinkering); utilizzo delle nuove tecnologie per inclusione e accessibilità; STEM (Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica); sviluppo sostenibile del territorio attraverso le tecnologie digitali.
Un’apposita commissione ha poi visionato e votato il materiale ricevuto, selezionando i 12 Istituti (6 del primo ciclo e 6 del secondo ciclo) le cui idee risultavano le più meritevoli.  
La finale provinciale si è svolta il 17 febbraio scorso, presso l’ITIS Rossi di Vicenza, dove le scuole selezionate hanno presentato un video della durata di 3′ e un elevator pitch per spiegare il lavoro svolto, tenuto dagli stessi studenti che hanno elaborato il progetto.
Alla presenza di una giuria composta da esperti in campo informatico, mediatico e didattico, l’IIS SCOTTON di Bassano del Grappa si è classificato al primo posto grazie al “Safety Escape Room”. 
Il progetto, pensato e realizzato per insegnare la sicurezza in ambito scolastico agli studenti delle classi prime nello specifico contesto di una scuola professionale, vede l’utilizzo di programmi e metodologie che hanno come protagonisti non solo la manipolazione di foto 3D attraverso specifici software, la realizzazione di immagini adatte alla Realtà Virtuale e un gioco interattivo, ma anche la messa in atto di tecniche di team building e modalità operative che appartengono al mondo dell’industria. 
Gli studenti saliti sul palco hanno saputo trasmettere ai presenti i contenuti del progetto e, soprattutto, la passione e l’entusiasmo nati e cresciuti, giorno dopo giorno, nella realizzazione della loro idea. 
Maggiori sono stati la loro soddisfazione e il loro orgoglio quando hanno ricevuto, dalle mani del Provveditore Carlo Alberto Formaggio, un assegno di 1.000 € da investire per terminare e perfezionare il lavoro presentato.
Il DS prof. Carmine Vegliante si congratula con gli studenti per l’entusiasmo e l’abilità dimostrati e ringrazia  le docenti professoresse Barbara Antoniel e Serena Moro per aver saputo motivare e trascinare i loro alunni  con competenza e professionalità.
Il prossimo appuntamento alla finale regionale a VENEZIA…Forza ragazzi!!!

 


Read more

Formazione e innovazione allo Scotton di Breganze: corso Open Mind “HyperMill”

Giovedì 13 febbraio presso la sede di Piazza del Donatore dell’IIS “A.Scotton” di Breganze si è concluso il progetto Open Mind “HyperMill”, realizzato con il prezioso contributo dell’azienda SG Stampi di Zugliano.
Il progetto, iniziato lo scorso anno, anche grazie all’impegno profuso dal prof Bruno Polloniato, ha coinvolto due classi quarte del settore Meccanico e Meccatronico. Insieme ai  docenti delle materie tecniche e di laboratorio, i ragazzi hanno beneficiato di un corso di 32 ore tenuto dal tecnico Open Mind Luigi Sandri. Il software CAD-CAM HyperMill è tutt’ora considerato fra i 5 programmi di progettazione e produzione alle macchine utensili più potenti al mondo. Viene utilizzato da aziende del settore produzione stampi, produzione meccanica e automobilistica di grande prestigio.
I vantaggi di tale formazione sono considerevoli: gli studenti, competenti in merito al software Open Mind, trovano immediato sbocco nel mondo del lavoro come programmatori CNC e progettisti CAD-CAM. Il progetto ora porterà le classi coinvolte ad affrontare ulteriori step, incontri a scuola e in azienda nel contesto PCTO per lezioni specifiche sulle progettazione di stampi.
Il Dirigente Scolastico Carmine Vegliante e il Responsabile per i Rapporti con le aziende del territorio Breganzese, Prof. Daniele Strazzabosco, hanno manifestato sentiti apprezzamenti per la disponibilità e competenza mostrate da Apindustria e da Stefano Brunello, Presidente della Sezione Altovicentino. Con il  concreto contributo dato alla nostra scuola, l’ IIS “A. Scotton” si conferma punto di riferimento per le aziende del territorio.
La nostra scuola si dimostra nuovamente “scuola di innovazione” al passo con le nuove tecnologie per le aziende del manifatturiero e protesa all’aggiornamento continuo, pronta ad offrire agli studenti importanti competenze da spendere nel mondo del lavoro.

Read more

Collaborazione tra Scotton, Comune di Breganze e Consorzio di Tutela Doc

Dall’incontro con la sindaca di Breganze , Piera Campana, viene sottolineata la piena collaborazione con il nostro istituto per offrire agli studenti la possibilità di un nuovo indirizzo di studi, “Tecnico agraria, agroalimentare e agroindustria- Viticoltura ed enologia”.
L’intesa risulta particolarmente importante perché vede la disponibilità del Consorzio di Tutela Vini Doc Breganze nel condividere le competenze di queste importanti cantine con gli studenti del nostro istituto.
Il dirigente scolastico Carmine Vegliante, insieme ai docenti dell’IIS”A.Scotton” è particolarmente soddisfatto di questa intesa, che è dimostrazione di una continua attenzione della scuola a procedere in sinergia con le aziende del territorio e l’amministrazione comunale.
Read more

Scotton, nuovi percorsi più vicini alle aziende

Un incontro con le associazioni di categoria e la Regione per sostenere l’istituto Scotton nel percorso di accompagnamento degli studenti verso il mondo delle aziende.

Read more

A Bassano l’impresa entra a scuola!

Venerdì 31 gennaio 2020, due ex studenti del nostro Istituto che ora lavorano presso l’azienda OMIS ELECTRIC, hanno tenuto una lezione alla classe 5 T del settore di manutenzione elettrico-elettronica. 
Accompagnati e sostenuti dal titolare sig. Giuseppe Volpato, hanno raccontato la loro esperienza, dimostrando con il loro esempio come la curiosità, la voglia di mettersi in gioco e di fare squadra, a partire dalla gavetta iniziale, siano ottimi strumenti per riuscire a raggiungere livelli di professionalità molto alti, fino a diventare figure strategiche in azienda.
I nostri due ex studenti hanno sottolineato come il settore di Manutenzione elettrico-elettronica dello SCOTTON offra innumerevoli e varie occasioni di lavoro, e hanno suggerito agli studenti di impegnarsi al massimo per non sprecare le opportunità formative offerte dal loro percorso scolastico.
Il titolare di OMIS ELECTRIC, al termine dell’incontro, ha donato alla scuola un prototipo di un prodotto della sua azienda, corredato di tutto il materiale tecnico che lo riguarda, a partire dal progetto fino alle schede di manutenzione. 
Convinto del grande valore della collaborazione tra scuola e impresa, il sig. Volpato ha anche acconsentito che i suoi  dipendenti, a breve, ritornino nei nostri laboratori per una “simulazione di impresa” durante la quale i ragazzi, studiando e applicando le procedure aziendali, saranno coinvolti nella realizzazione del prodotto, nel suo collaudo, nella ricerca e nell’analisi dei guasti. 
Tutte le competenze che stanno per essere sperimentate insieme ad OMIS ELECTRIC fanno parte del curriculum scolastico e costituiranno un valore aggiunto alla preparazione degli studenti che sosterranno a breve l’Esame di Stato. 
Read more

Dal Giornale di Vicenza: ottimo bilancio di iscrizioni per Bassano.

Con un + 39% di iscrizioni, lo SCOTTON di Bassano inverte la tendenza e si attesta come l’istituto maggiormente in crescita fra le scuole superiori cittadine.
Il risultato ripaga lo sforzo di rinnovamento che quest’anno ha visto coinvolti tanto i laboratori quanto la didattica.
Il Dirigente Scolastico prof. Carmine Vegliante e il Responsabile di sede prof. Vecchiatto Montorio sottolineano come il coinvolgimento delle Associazioni di categoria del territorio e la loro vivace interazione con la scuola attraverso le attività di Alternanza Scuola-Lavoro, oggi PCTO, abbiano contribuito in modo significativo a questo importante risultato.

Read more

Lo SCOTTON di Bassano alla SAMUMETAL di Pordenone

Il 6 Febbraio gli alunni delle classi Quarte e Quinte indirizzo meccanico della sede di Bassano del Grappa (4L, 5L, 5M) hanno fatto visita alla SAMUEXPO presso la fiera di Pordenone. Si tratta di un’importante Fiera biennale del settore delle tecnologie per la lavorazione dei metalli, un’eccezionale occasione per vedere in azione quanto di meglio offre il mercato per le lavorazioni meccaniche, il taglio e la deformazione della lamiera, l’automazione, la robotica, gli utensili. Un’ottima occasione di aggiornamento nell’ambito dei Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento post-diploma.

Read more

Incontro con il professore Tessari per il Pellegrinaggio Civile a Mathausen

Lunedì 3 e mercoledì 5 febbraio presso l’aula magna della sede di via Roma a Breganze si sono tenuti due incontri con il prof Tessari per le classi quarte . Dopo aver preso spunto da un video creato dai giovani che hanno partecipato a questo progetto negli anni precedenti, il professore ha avuto modo di approfondire con i ragazzi le riflessioni sulle condizioni di vita presso il campo di concentramento di Mathausen e Gusen. Partendo dagli interventi degli studenti di quinta che hanno partecipato ad agosto del 2019 al viaggio organizzato dall’associazione “Amici della Resistenza di Thiene”, ha presentato le finalità e le modalità di svolgimento di questo percorso, per il quale saranno selezionati due studenti tra i più meritevoli del nostro istituto. Il dirigente scolastico Carmine Vegliante ringrazia l’associazione rappresentata dal professor Tessari per l’opportunità data agli alunni e per le toccanti parole con cui hanno saputo esprimere il significato, sempre attuale, di questo viaggio.

Read more
Pagina successiva »